Le 14 domande più frequenti sull'alopecia

Le 14 domande più frequenti sull’alopecia

Quali sono le domande più comuni legate alla perdita di capelli? Di seguito, il team di professioni Insparya, risponderà ad alcune di esse: 

  1.  La calvizie è legata a una mancanza di fiducia in sé stessi?
  2. Esistono prodotti efficaci per curare la calvizie?
  3. Qual è la soluzione più efficace per la calvizie?
  4. Come avviene il processo del  trapianto di capelli?
  5. È sicuro sottoporsi ad un trapianto di capelli?
  6. Come sapere se la caduta dei capelli è normale o bisogna preoccuparsi?
  7. Dopo aver attraversato una situazione di grande stress emotivo, è possibile notare una maggior caduta di capelli? 
  8. È una situazione frequente sentirsi depressi a causa della perdita dei capelli? 
  9. È vero che gli elastici per capelli possono essere dannosi per i capelli?
  10. Qual è la soluzione più efficace per la calvizie femminile?
  11. Il trapianto di capelli è doloroso?
  12. Il trapianto di capelli lascia segni/cicatrici?
  13. Dopo quanto tempo si vedono i risultati?
  14. Come scegliere il centro per fare un trapianto di capelli?

1. La calvizie è legata a una mancanza di fiducia in sé stessi?

Secondo un’indagine dell’Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS), il 50% della popolazione maschile è affetta da problemi legati alla calvizie. Anche se con diversa intensità, questa patologia ha una particolare incidenza negli individui intorno ai 50 anni di età, ma, con il passare del tempo, l’alopecia si è espansa, a poco a poco, raggiungendo indistintamente tutta la popolazione. La caduta dei capelli provoca una perdita di autostima, poiché la persona colpita inizia a sentirsi meno attraente e più insicura, anche evitando i rapporti sociali o professionali più elementari. La calvizie ha conseguenze significative sulla vita e sul benessere delle persone colpite, accentuando l’isolamento e la depressione. Attualmente, è uno dei problemi più comuni che affliggono la popolazione giovane. Questa patologia ha effetti così profondi che va oltre la mera questione estetica, e deve essere trattata all’interno dell’ambiente di un centro medico, e seguita in maniera adeguata.

2. Esistono prodotti efficaci per curare la calvizie?

Quando ci sono segni di accentuata caduta dei capelli, è necessario intervenire per ripristinare la loro salute. Tuttavia, quando questa caduta è eccessiva, può essere un caso di alopecia. Ci sono varie opzioni come prodotti per applicazioni topiche, farmaci, trattamenti per capelli fino ad arrivare alla soluzione più definitiva: il trapianto di capelli. Sarà la diagnosi a dettare la soluzione più adeguata al caso. Tuttavia, il trattamento più efficace che costituisce la cura praticamente definitiva per la calvizie è il trapianto di capelli. È fondamentale rivolgersi ad uno specialista per effettuare una valutazione del singolo caso, verificando così il grado di alopecia esistente, la qualità del follicolo e del cuoio capelluto.

3. Qual è la soluzione più efficace per la calvizie?

Nonostante la sua eredità genetica, la calvizie può essere influenzata da fattori esterni che la aggravano (stress, dieta, prodotti o tecniche aggressive di acconciatura). Quando il problema viene rilevato, la soluzione più efficace è il trapianto di capelli, che consiste nell’estrazione di unità follicolari dall’area donatrice e il loro successivo impianto nell’area interessata. Oggi, grazie ai progressi tecnologici, come il trapianto di capelli, è possibile recuperare la densità e la linea fisionomica del capello.

4. Come avviene il processo del  trapianto di capelli?

Il trapianto di capelli viene eseguito da un team medico del centro con tecnologia e attrezzatura robotica ad alta precisione, ripristinando la densità dei capelli, nel caso in cui la loro mancanza sia irreversibile. Oggi, grazie ai progressi tecnologici, è possibile recuperare la densità e la linea fisionomica del capello. L’intervento è praticamente indolore, poiché si utilizza l’anestesia locale che elimina la sensibilità nell’area di estrazione e impianto. Per l’esecuzione della procedura si ricorre alla tecnica FUE, che è quella che fornisce i risultati più naturali, poiché le unità follicolari vengono estratte e impiantate una ad una, garantendo un aspetto finale naturale. Tuttavia, il risultato finale del trapianto dipende essenzialmente dalla qualità del materiale follicolare, dalle attrezzature utilizzate e dal grado di specializzazione dei professionisti che lo effettuano.

5. È sicuro sottoporsi ad un trapianto di capelli?

L’estrazione delle unità follicolari piliferi si ottiene dalle aree donatrici del cuoio capelluto stesso del paziente, quindi il rischio di rigetto è praticamente inesistente.

6. Come sapere se la caduta dei capelli è normale o bisogna preoccuparsi?

Perdiamo circa 100 capelli al giorno, questo numero può salire, in alcuni casi, fino a 150. Fino a questo punto è considerato normale. Oltre questo importo è preoccupante e può significare che la densità dei capelli è a rischio. Si dovrebbe controllare, ad esempio, se la quantità di capelli nello scarico della doccia o sul pavimento, dopo essersi pettinati, inizia ad aumentare notevolmente. Se è così, molto probabilmente si sta affrontando un’eccessiva perdita di capelli, quindi dovresti considerare di ricorrere ad una consulenza senza impegno per la valutazione dei capelli.

7. Dopo aver attraversato una situazione di grande stress emotivo, è possibile notare una maggior caduta di capelli?

Sì, ci sono studi che dimostrano che gli uomini e le donne che vivono situazioni stressanti hanno 11 volte più probabilità di subire la caduta dei capelli rispetto alle persone che non sperimentano alti livelli di stress.

8. È una situazione frequente sentirsi depressi a causa della perdita dei capelli? 

Molto frequente. La caduta dei capelli influisce sull’autostima e sulla fiducia in se stessi, essendo vissuta da molte persone come una situazione tragica per il loro aspetto. Ci sono casi di isolamento e ci sono anche storie più complicate. Secondo uno studio, il 60% delle donne con perdita di capelli, intervistate nella ricerca, ha preso in considerazione il suicidio. Il 40% di queste donne ha avuto problemi di relazione e il 63% ha segnalato difficoltà sul lavoro, associandole alla mancanza di benessere derivata dalla calvizie.

9. È vero che gli elastici per capelli possono essere dannosi per i tuoi capelli?

Sì. Gli effetti dipendono dall’uso e dal materiale utilizzao. È preferibile l’uso di quelli in silicone o rivestiti in tessuto. Altrimenti, possono danneggiare i capelli, rendendoli più suscettibili alla caduta, a causa della trazione che esercitano si di essi. Si chiama caduta dei capelli per trazione, che si verifica con l’uso prolungato di elastici per capelli o spazzole troppo aggressive.

10. Qual è la soluzione più efficace per la calvizie femminile? 

Trapianti di capelli, una procedura praticamente indolore, semplice e sicura, con la garanzia che i risultati sono efficaci e naturali.

11. Il trapianto di capelli è doloroso?

L’intervento è praticamente indolore, viene eseguito in anestesia locale che elimina la sensibilità nell’area di estrazione e impianto. Questo permette al paziente di essere sveglio durante il trattamento: poter guardare la televisione, conversare…

12. Il trapianto di capelli lascia segni/cicatrici?

Se l’intervento viene eseguito da professionisti con esperienza, e l’estrazione e l’impianto delle unità follicolari avviene uno per uno, i risultati saranno di qualità, di rapida guarigione e senza lasciare segni nell’area intervenuta.

13. Dopo quanto tempo si vedono i risultati?

Dopo sei mesi i risultati iniziano ad apparire e diventano ogni mese più evidenti. Ma in molti casi, se si eseguono trattamenti complementari, è già possibile ottenere risultati visibili dopo tre o quattro mesi.

14. Come scegliere il centro per fare un trapianto di capelli?

Il trapianto di capelli è una procedura meticolosa e molto impegnativa, tanto nell’estrazione quanto nell’impianto, si richiede un team del centro con elevate conoscenze tecniche e comprovata esperienza nell’esecuzione di trapianti di capelli. I risultati conseguiti con l’esecuzione di tale procedura potrebbero essere condizionati, se il criterio di cui si tiene conto, ad esempio il relativo costo, è superiore al grado di specializzazione e alla tecnologia utilizzata. Insparya utilizza tecnologie e apparecchiature robotiche ad alta precisione, a vantaggio dei nostri pazienti con un numero maggiore di unità follicolari trapiantate in un tempo di intervento più breve.